hplefthandnetworks

La Hewlett-Packard ha acquisito il 1 ottobre la LeftHand Networks per aprire il proprio mercato alle nuove logiche di virtualizzazione degli storage, lo storage clustering, o meglio il commodity-based storage clusters.

LeftHand Networks un pioniere della tecnologia iSCSI SAN, offre un software di storage scalabile per l’industria dell’ hardware standard . Con la LeftHand si estende il portafoglio di soluzioni HP di virtualizzazione per le medie-piccole imprese, riducendo la formazione e la complessità globale d’uso ed utilizzando comuni ed economici server storage. Come risultato, le aziende possono passare a una SAN per il costo notevolmente inferiore, gestire i loro dati più facilmente, e scalare l’ infrastruttura di stoccaggio dei dati in maniera incrementale come il loro business.

Avevamo già analizzato questa tecnologia in particolare SAN/iQ e avevamo già affrontato discussioni nel merito con molti professionisti di storage, anche con gli amici di HP.

Un’altra previsione azzeccata per VMengine sempre in anticipo con i tempi

Share This