Hyper-VESXi 3.5XEN Server 5

Il 28 luglio l’hypervisor ESXi 3.5 di VMware, lo stato dell’arte degli hypervisor
e’ stato reso FREE, liberamente scaricabile ed installabile.

Il 2 ottobre l’ hypervisor Hyper-V di Microsoft e’ disponibile per il download libero

L’hypervisor di Xen, notoriamente FREE in varie versioni e’ scaricabile nella versione XenExpress qui

La nuova versione free di XenServer Express 5 non ha più il limite di VM attivabili (4) e di RAM (4GB), come le versioni ESXi Server free e Hyper-V free che non hanno limiti.

Differente invece e’ la questione dei tool di management, lo XenCenter e’ free e consente da una unica console di monitorare ed amministrare quanti host Xen vogliamo, mentre il VMware Infrastructure Client si puo’ connettere ad un solo host Esx per volta ed al Virtual Center che nella versione 2.5 puo’ amministrare fino a 200 ESX host, ma il VC e’ a pagamento (listino online 4502€), contrariamente il SystemCenter di Microsoft costa circa 1250$ con una licenza per host e puo’ amministrare fino a 400 host tra cui macchine Hyper-V, macchine ESX server ed a breve anche macchine Xen, oltre che macchine fisiche standard; l’hypervisor Hyper-V puo’ comunque essere amministrato in maniera free dall’ Hyper-V manager installabile anche su Vista (ma con sp1)

La HA High Availability degli hypervisor non e’ come ovvio parte del rilascio free, pertanto ha un costo dipendente dal modello di licenza del Vendor:

VMware 2249€ per ogni 2 socket (per due host visto che il cluster si fa con minimo due macchine fisiche)

Microsoft, occorre avere la licenza windows2008 enterprise o datacenter

Citrix 2200€ per ogni server host per la licenza Enterprise con XenMotion e Resource pool.

Per le compatibilità hardware il piu’ aperto e’ sicuramente l’ ESXi ( ESXi HCL ) che non richiede rigorosamente i processori a 64 bit con hardware assisted virtualization Intel-VT o AMD-V, per la compatibilità di sistemi operativi installabili vince sempre l’ESXi in quanto possedendo dei propri driver di virtualizzazione molto comuni a quasi tutti i sistemi operativi, consente l’installazione di praticamente tutti i sistemi operativi noti.

La compatibilità Hardware degli altri hypervisor è possibile valutarla ai seguenti link:

XEN HCL Hyper-V HCL

Per i formati di virtual machine, l’ ESXi è l’unico per ora ad essere compatibile con lo standard OVF mentre gli altri due sono compatibili col formato VHD

Analizziamo ora le strutture delle licenze attivabili :

vmware_licensehyper-v_licensemodelxenlicense

Share This