Virtualmente reale

Abbiamo partecipato all’evento organizzato da Citrix a Roma all’Hotel Melia’, ecco qui riportata l’agenda della giornata:

Agenda

ore 09,30

Registrazione Partecipanti

ore 10,00

Benvenuto e Agenda della giornata

ore 10,10

Virtualmente Reale: quando la Virtualizzazione diventa Realtà
Aldo Rimondo Country Manager Citrix Systems Italy

ore 10,30

Virtualizzare gli Ambienti IT: Sfide ed Opportunità
Antonio Romano Group VP e GM, South Europe IDC

ore 11,00

Coffee Break

ore 11,15

CITRIX: tecnologie per la Virtualizzazione “End To End” quali, quando e perché adottarle
Come intervenire su server, applicazioni e desktop per rendere l’intera infrastruttura più flessibile ed efficiente, risparmiando.
Massimiliano Ferrini Corporate Account Manager
Giuseppe Rossano Corporate Account Manager
Citrix Systems Italy

ore 12,30

Q&A

ore 13,00

Pranzo

ore 14,15

La gestione di un datacenter virtuale
La virtualizzazione abilita nuovi scenari di gestione e ottimizzazione della infrastruttura aziendale.
La gestione unificata (fisica e virtuale) di queste infrastrutture mette a disposizione soluzioni di consolidamento, disaster recovery e business continuity, in una logica di ottimizzazione e aumento dell’efficienza.
Microsoft

ore 15,00

La Virtualizzazione con HP
Dal client all’infrastruttura, per ottimizzare la gestione dell’IT riducendo i costi.
Hewlett – Packard

ore 15,45

Coffee Break

ore 16,00

AMD Opteron: non solo ‘Quad-Core’
La tecnologia AMD come supporto fondamentale al miglioramento delle prestazioni e dell’efficienza energetica per ambienti virtualizzati.
Roberto Campice Business Development Manager AMD Italy

ore 16,45

Necessità Utenti e Soluzioni Citrix
(breve demo su come le soluzioni Citrix creano un ambiente Virtualizzato “End To End”)

ore 17,15

Q&A

ore 17,30

Chiusura Lavori

Particolarmente interessante è stato l’intervento e le slide dell’analista IDC Antonio Romano , i numeri e l’attenzione mondiale per la virtualizzazione che non è più possibile considerare solo una moda o una delle tante nuove tecnologie, bensi è lo “status quo”, è lo sviluppo, è l’attenzione al risparmio ed al miglioramento dei processi aziendali, è il presente ed il futuro, è la differenza tra una azienda che vuole avere successo ed un’altra che vuole sparire dal mercato.

Voglio sottolineare anche gli interventi carismatici e coinvolgenti di Giuseppe Rossano e Massimiliano Ferrini Corporate Account Manager di CItrix Itay sia della mattina che nella demo del pomeriggio. La forte integrazione delle consolidate tecnologie di networking di Citrix con la brillante acquisizione di XenSource e la guida dello sviluppo della community mondiale che gira attorno all’ open source Xen, hanno creato un portafoglio prodotti totalmente integrabile e ricco di features e possibilità che non hanno rivali. La strategica partnership con Microsoft fa si che Citrix non resti isolata come attualmente è VMware nel condurre la leadership mondiale nei confronti dei rivali.

Molto si è parlato di application virtualization e di desktop virtualization, di come si possa sbagliare a valutare il consolidamento dei desktop senza considerare l’enorme apporto di uno strumento come il provisioning server che consente di ottimizzare notevolmente le risorse e lo spazio occupato dalle immagini server e desktop e application. Il mix dei tre strumenti (Provisioning,XenApp,XenDesktop) consente di ottenere risultati di notevole spessore. Virtualizzare in streaming le applicazioni in un desktop virtuale, proiettare in remoto il desktop virtuale mediante l’acceleratore WanScaler crea scenari di mobilità mondiale inimmaginabili.

Inoltre l’intervento di Roberto Campice Business Development Manager di AMD Italy ha chiarito molti aspetti della architettura dei processori AMD-V e delle loro performance e bassi consumi e soprattutto delle novità per il prossimo futuro.

Share This