Nirvanix è o meglio era una società visionaria del Cloud Storage, partita prima o contemporaneamente ad AWS S3, ha offerto ai clienti di tutto il mondo degli ottimi sistemi di storage cloud, forse costosi rispetto l’interesse del mercato in quel momento, ma sicuramente aveva delle features uniche, quali ad esempio i protocolli NFS e CIFS se non ricordo male, oltre al webdav a cui siamo tutti abituati.

Ora è fallita e sul loro sito si legge un comunicato in cui si invitano i clienti a “migrare” i loro dati altrove, presso i suoi ex-competitor.

Ecco il comunicato :

Share This