Cattura

Era il 14 marzo del 2006 quando Amazon Web Services ha lanciato Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) anche se il termine cloud nasce ufficialmente nel 2007. Da quel giorno sono passati 10 anni e per festeggiare Jeff Barr, noto “frontman” del blog ufficiale, ha ripercorso il “viaggio” di AWS.

Ecco una lista dei post sul blog di Amazon che hanno segnato l’arrivo di importanti cambiamenti e nuovi servizi:

Secondo Jeff tra il 2006 ed il 2016 non abbiamo assistito soltanto a un’evoluzione tecnologica ma anche a una radicale trasformazione del settore ICT e dei modelli di business. 

Avere a che fare con il cambiamento non è facile     Jeff Bezos

Queste sono le parole del numero uno di Amazon durante il suo intervento all’evento realizzato per il decimo compleanno di AWS. E’ necessario essere pronti a tutto – prosegue Bezos –  anche all’affermazione mainstream di tecnologie bollate in precedenza come “senza futuro” o di nicchia”.

Quando la piattaforma di Jeff Bezos, l’inventore di Amazon, muoveva i suoi primi passi oltre la frontiera inesplorata dei servizi cloud, non esistevano ancora buona parte delle parole che attualmente descrivono le molteplici modalità di acquisizione, consumo e pagamento di risorse, oltre a specifici approcci operativi, da parte di compagnie e startup: serverless applications, Internet of Things, container, microservices, cloud, DevOps, continuous delivery etc.

Anche noi di VMengine abbiamo cominciato a usare la piattaforma nel 2009 anche se i nostri contatti con AWS sono iniziati nel 2007.

Oggi sono già trascorsi 10 anni e per festeggiare AWS mette a disposizione un’ampia gamma di tutorial e sandbox, gratuita fino alla fine di marzo 2016 in modo tale da iniziare a scoprire come funziona e sperimentare i meccanismi di Amazon Web Service.