TouchHotel: l’albergo per

“Turisti digitali”

I veri viaggiatori partono con cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “andiamo”, e non sanno nemmeno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole“.

Charles Boudelaire

Cosa facevi fino a qualche anno fa per prenotare un albergo? Preso dal panico da partenza contattavi agenzie di viaggi o chiamavi amici per farti dare dei consigli. Oggi tutto questo è presitoria: basta una App.

Le applicazioni per smart device hanno rivoluzionto il modello di business di molti importanti settori della economia, primo fra tutti il turismo e il servizio ricettivo. Con l’uso di una semplicissima App possiamo prenotare il nostro soggiorno, sfogliare una photogallery e vedere il luogo che ci ospiterà, sapere come hanno passato la propria vacanza turisti o business human come noi.

E’ questo il caso di Touch Hotel, la App che consente di prenotare l’albergo adatto alle tue esigenze comodamente da uno smartphone.

About the customer

TouchHotel è una applicazione per device Apple e Android sviluppata da User Fans utile per prenotare i migliori hotel grazie al consiglio dei propri amici.

L’azienda ha ampliato la propria infrastruttura IT integrando un virtual datacenter su Amazon Web Services. 

ToucHotel indicizza più di 315.000 alberghi, B&B e appartamenti, in 50.000 destinazioni turistiche internazionali. L’applicazione ad oggi viene distribuita gratuitamente nell’Apple Store per utilizzo su iPhone e iPad e nell’Android Market.

 

Il “turista digitale”, i numeri di un settore in continua ascesa

Il “Turista Digitale” italiano è oramai attivo da tempo nelle fasi prima della partenza e ora ricerca molti servizi digitali anche durante il viaggio. Dall’indagine di mercato effettuata da Doxa, su oltre 1.000 utenti rappresentativi della popolazione Internet italiana, emerge che il Digital Tourist Journey si estende su più servizi legati al viaggio. Ecco qualche numero.

Nel 2016 il mercato del turismo in Italia ha generato transazioni per 51 miliardi di euro con una crescita del 3% rispetto al 2015. Le transazioni online sono passate invece dal 17 al 19% per un valore di 9,5 miliardi. Tra i trend più importanti gli acquisti da smartphone e da tablet (rispettivamente a +70 e +20%), il boom dell’extra alberghiero che vale il 30% del mercato ricettivo e il fenomeno crescente della disintermediazione con gli acquisti diretti che crescono del 10%.

%

Aumento delle transazioni online

%

Acquisti da smartphone

%

Acquisti online

Gli acquisti derivanti dai canali diretti online (i siti delle singole strutture ricettive, dei servizi di trasporti e dei Tour Operator che vendono direttamente al pubblico) registrano nel 2016 una crescita del 10% mentre i canali indiretti, quindi le applicazioni per smart device sono cresciute del 14%. Non cambia però l’incidenza del transato derivante dai canali indiretti sul totale del mercato digitale: rimane infatti costante al 22%.

La crescita del traffico degli utenti dell’applicazione mobile, in termini anche di diffusione geografica richiedeva una scelta di investimenti in infrastruttura che lo staff manageriale di TouchHotel doveva assolutamente fare.  Attraverso accurate progettazioni e previsioni di spesa il nostro team tecnico è riuscito a convincere ToucHotel ad affidarsi al Cloud pubblico di AWS attraverso la nostra consulenza progettuale, implementativa e di monitoraggio e ammistrazione.

Per far fronte ai problemi sopracitati, TouchHotel convinto della presentazione delle opportunità legate al cloud computing di AWS, ha deciso di affidarsi a VMEngine per progettare, implementare e manutenere un’infrastruttura autoscalabile in Amazon web services.

 

The benefits

 

La scelta proposta ed implementata per il cliente garantisce elasticità, sicurezza, affidabilità e performance / costi scalabili.

E’ inoltre possibile, in una ottica di ulteriore crescita in altri paesi, poter replicare ulteriormente l’infrastruttura nelle altre region ed availability zones di AWS.

 

Perché avete scelto il Cloud?

“Il crescente traffico generato dai nostri utenti – ha dichiarato Marco Caldarone, co – founder e CTO di TouchHotel – ha reso necessario un ampliamento dell’infrastruttura IT della piattaforma. Abbiamo sfruttato tale occasione non solo per migliorare le performance dei nostri server ma, grazie all’integrazione su piattaforma Amazon Web Services, abbiamo reso la nostra infrastruttura completamente ridondata grazie a un’architettura con nodi in configurazione active-active ed in grado di assicurare i migliori livelli di servizio ai nostri utenti.

Il livello di affidabilità e di performance attuale della nostra infrastruttura IT pone TouchHotel ai massimi livelli del settore ed è in grado di assicurare ai nostri utenti una navigazione veloce e sicura”.

Il livello di affidabilità della nostra infrastruttura IT ci fa essere leader indiscussi nel settore.

Marco Caldarone

CTO, Userfans

Credi che potremmo aiutarti?

Contattaci e fissiamo un primo appuntamento.
Potremmo capire se le nostre soluzioni possono fare al caso tuo!

Contattaci