efarma.com: Quando l’eCommerce è “diversamente giovane”

“Movesi il vecchierel canuto e bianco del dolce loco ov’ha sua età fornita”

Francesco Petrarca – il Canzoniere

 

Nel sedicesimo sonetto del Canzoniere, Francesco Petrarca dispiega un paragone tra un vecchio canuto e se stesso. Ma ve lo immaginate quel “vecchierel” che invece di “moversi” verso Roma per il velo con cui santa Veronica avrebbe pulito il volto sanguinante di Cristo, si mette a cercarlo su You Tube? Insomma, un “vecchierel” 2.0 che smartphone alla mano sarebbe anche in grado di ordinarsi una pizza su just eat. Oggi, ben lontani da quel 1374, il “vecchierel” fa parte di quell’8% di italiani con più di 65 anni che acquista online.

Stando a una ricerca condotta in 60 Paesi da Nielsen, azienda globale di misurazione e analisi, compra prodotti on line il 9% dei 65enni e ultra65enni e il 17% dei cosiddetti “baby boomers”, ossia i consumatori di età compresa tra i 50 e i 64 anni. E nella “silent generation”, quella dei più anziani, vorrebbe cimentarsi con l’e-commerce il 35% delle persone.

About the customer

Lo sa bene Francesco Zaccariello CEO e founder di eFarma.com, 30 anni appena,non un giovane farmacista qualunque ma molto di più. Francesco ha capito prima di molti altri che anche beni necessari e antichi come alcuni tipi di farmaci (senza obbligo di prescrizione) possono essere venduti online. Ed è così che ha unito l’utile al dilettevole mettendo insieme le sue competenze in campo farmaceutico con la sua passione per l’informatica.

“Mentre preparavo gli esami all’università – ci racconta Francesco – ho avuto l’intuizione: perché non vendere farmaci online? Dopotutto, in Germania o negli Stati Uniti ci sono realtà già consolidate!”.

Così nel 2012 è nata la sua meravigliosa avventura fatta di sacrifici e soddisfazioni. Oggi eFarma, la prima farmacia online a ricevere l’autorizzazione del ministero della Salute nel 2016, conta più di 60.000 articoli, un milione e mezzo di contatti mensili e il 70% di crescita su base annua.

Un business, quello di Francesco, che non coinvolge solo millennials o nativi digitali e questo nonostante l’Italia sia un Paese che invecchia. Stando al rapporto Istat presentato alla Camera dei Deputati, il nostro è il secondo Paese più vecchio al mondo. Lo studio ritrae un Paese diversamente giovane.

Ciononostante, eFarma.com ha tra i suoi clienti un 10% di over65 e un 20% di over55. “Si tratta principalmente di pensionati appartenenti al ceto medio – spiega Zaccariello – che comprano on line prodotti o presidi da cronicità. Capita persino che ad acquistare sia un degente in casa di cura, anzi a volte nascono piccoli gruppi di acquisto che fanno ordini cumulativi. Stessa pratica pure in alcuni condomini”.

Articoli

Utenti unici/mese (milioni)

%

Fatturato Annuo

“Il passaggio a un modello di business come Aws non è semplice”, chiarisce Francesco. “Si tratta di una scelta coraggiosa ma obbligata”. Già, perché eFarma.com è un sito che vede transitare circa 1,5 milioni di utenti ogni mese dunque il passaggio a un’infrastruttura più agile che permettesse di assecondare ogni fase di sviluppo dell’impresa e di crescere con essa si è rivelato fondamentale.

“VMEgine è un’azienda molto seria e soprattutto particolarmente specializzata – ci dice Francesco – e questa è una cosa non semplice da ritrovare in altre realtà,in maniera particolare nel Sud Italia”. Un’opportunità, dunque, per Francesco Zaccariello che ha voluto sposare un progetto di scalabilità per entrare in un mondo che offre tutta una serie di microservizi da esplorare in un’ ottica di grande sviluppo futuro.

 

 

Schema architetturale di esempio della soluzione

L’architettura si basa su una Platform as a Service, ed usa BitBucket ed OpsWorks per i rilasci delle nuove release SW.

L’infrastruttura è inserita in una Virtual Private Cloud ed è composta da due stack OpsWorks Chef 12, uno per il portale di produzione ed uno per lo stage.

I due stack sono in una configurazione WholeSiteDelivery mediante due distribuzioni CloudFront, cioè il traffico è gestito totalmente attraverso la CDN.

Tutto il traffico (HTTP2), filtrato dalle CDN, viene distribuito da un Application Load Balancer a due Target Group in HTTP.
Il Balancer fa da terminatore SSL per tutti i domini, sullo stesso è configurato un Web Application Firewall con diverse regole attive.

E’ stato carino trovare un’azienda radicata al territorio ma con un altissimo grado di sviluppo tecnologico

Francesco Zaccariello

Owner, CEO & Founder, efarma.com

Credi che potremmo aiutarti?

Contattaci e fissiamo un primo appuntamento.
Potremmo capire se le nostre soluzioni possono fare al caso tuo!